Tango Taxy dancer: gigolò del tango o angeli che regalano un’emozione?

Un fenomeno da alcune donne apprezzato da altri osteggiato e criticato. Le donne europee arrivano anche a pagare per disporre di un ballerino-accompagnatore di Tango.

220px-Taxidancercard1

Taxy dancer è una definizione che indica i ballerini-accompagnatori a pagamento che sono disposti dietro compenso a far ballare una donna.

Il fenomeno, che trae origini nei primi decenni del ‘900 in america, si è diffuso anche nel tango soprattutto in Argentina, dove donne, spesso straniere, sono disposte a pagare denari pur di accaparrarsi l’esclusiva di un ballerino, spesso molto più giovane di loro, per una notte. Il fatto che questi ballerini siano spesso giovani, di bella presenza e molto a modo e gentili, può far pensare che il piacere non sia solo quello di ballare ma molto più ampio: il piacere di passare una serata con un giovane piacevole e disponibile a “coccolarci” in pista.

Il costo a Buenos Aires, mecca mondiale del Tango varia da 25 ai 35 dollari l’ora (circa dai 20 ai 27 euro) e i taxy dancer più apprezzati lavorano una media di tre ore a serata fino a cinque – sei sere a settimana.

Nell’argentina tanguera vi sono donne che amano addirittura cambiare più milonghe in una serata e arrivano a spendere anche 100 euro a sera per i loro Taxy – dancers. Sono donne spesso che viaggiano sole, che passano mesi di vacanza a Buenos Aires e se non facessero rischierebbero di non ballare tutta la sera.

La domanda sorge spontanea. Cosa ne pensa il mondo tanguero di questo fenomeno che si sta diffondendo anche in Italia sotto forme per ora diverse?

Anche in Italia questo fenomeno esiste sopratutto nei raduni più grandi come i Festival. Spesso sono però pagati dagli organizzatori degli eventi e non direttamente dalle donne, allo scopo di garantire ai partecipanti alla milonga di ballare in modo omogeneo. Un po’ come avviene in altri tipo di balli, come nelle sale da ballo latino-americane, i taxy (in questo caso anche donne) fanno ballare tutti, soprattutto i principianti o chi non viene invitato. Di solito sono però dipendenti o collaboratori del locale e non singoli balerini che stabiliscono un accordo economico con far ballare il Partner. Nelle milonghe hanno una funzione solitamente diversa, cioè aumentare il livello di ballo fra i principianti e incoraggiarli a continuare ad imparare e spesso forniscono i loro servizi su base volontaria, per il piacere di fornire una comunità di danza.e per propria soddisfazione personale.

Un fenomeno quindi ben diverso dal professionismo che orma esiste all‘estero dove addirittura esistono persone con siti specializzati o società che offrono servizi di tango dancer. La clientela lì è molto variegata e varia da 25/30 anni fino ai 70 ed oltre, ed è composta da donne di un alto livello socioeconomico provenienti da Irlanda, Australia, Danimarca, Inghilterra ed altri paesi europei compresi l’Italia.

Il galateo dei taxi dancer è codificato e si estrinseca in un appuntamento all’interno della milonga dove il “boy” prenota un tavolo, ma può anche prevedere che il taxy dancer vada a prendere la prendere la donna a casa.

Qualcuno li definisce brutalmente “gigolò del tango” ma questi ballerini affermano di non vendere altro oltre ad un abbraccio, a un’emozione, e l’intimità di una tanda, nulla più. “Vendiamo la magia del tango, facendo sentire la compagna a proprio agio, senza malintesi, ed è anche per questo che ci scelgono!” anche se qualche altro taxy dancer ammette di essere finito a letto con qualche cliente, ma solo perchè gli piaceva…

D’altronde per alcune donne il rischio in milonga, a Buenos Aires come in Italia, è quello di rimanere “planchada” tutta la sera sulla sedia senza essere invitata. Il rituale d’invito nel tango è facile da un lato ma anche complesso. Il gioco di mirada – cabeceo per essere invitati non sempre è applicato da tutti e non sempre è facile essere applicato. Inoltre spesso le donne non sono invitata se non si è visto prima come ballano o se prima non le si è conosciute, senza contare che la tendenza degli uomini è quella di invitare le donne più giovani, più belle e più brave.

I taxy dancer sono un fenomeno a luci ed ombre che alimenta la seduzione del tango e quella parte, presente in ogni uomo e donna, che è il proprio ego.

Voi cosa ne pensate? Favorevoli o contrari e in che termini? Di cosa ne pensi sul nostro forum I LoveTango.it su facebook

Articolo di Michele Moro – fondatore di ILoveTango.it

TANGO TAXY DANCER

Annunci

3 pensieri su “Tango Taxy dancer: gigolò del tango o angeli che regalano un’emozione?

Lascia un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...