Anìbal Troilo


  • Musicista, bandoneista, direttore d’orchestra e compositore
  • Data di nascita e di morte: 11 luglio 1914 – 18 maggio 1975
  • Nome reale: Aníbal Carmelo Troilo
  • Soprannome: Pichuco
Anìbal Troilo

Anìbal Troilo

Anibal Troilo è stato un artista poliedrico. Come direttore d’orchestra ha realizzato un tango equilibrato, con stile e di buon gusto. per la sua orchestra sapeva come scegliere i migliori interpreti e cantanti, che accanto a lui davano sempre il meglio di sé.
Con un repertorio personale e non piegato alle sole logiche delle case discografiche, fu anche compositore ispirato, creatore di temi che hanno resistito nel tempo, oltre che fine esecutore di versioni delle opere di altri, trasformate in classici del tango.Ha detto: “Dicono che mi emoziono troppo spesso e piango. Sì, è vero.Ma non faccio mai le piccole cose. “

Sentì suonare il bandoneon nei bar del suo quartiere e ad appena 10 anni convinse la madre a comprargli uno. Con questo strumento suonò la maggior parte della sua vita.

Ebbe il suo primo contatto con il pubblico all’età di 11 anni, su un palco vicino al Abasto, nel mercato di frutta e verdura.  Poi ha unito un’orchestra di giovani donne, e all’età di 14 anni e ha avuto l’idea di formare un quintetto.

Nel dicembre 1930 si è unito al celebre sestetto guidato dal violinista Elvino Vardaro e il pianista Osvaldo Pugliese , dove Pichuco ebbe di spalla per la prima volta Ciriaco Ortiz. 

Nel 1931 divenne parte di un’orchestra gigantesca formata dal violinista Julio De Caro e partecipo per un breve periodo anche nelle orchestre di Juan D’Arienzo , Angelo D’AgostinoLuis Petrucelli e la Victor tipica. Poi si unisce il gigante orchestra pianista Juan Carlos Cobian per il Carnevale del 1937, la sua ultima partecipazione prima di lanciare la sua orchestra. 

Il 1° luglio del 1937 si esibisce per la prima volta la “Aníbal Troilo e la sua orchestra”. Un cartello proclama: “Tutti al Marabù  dove Pichuco e la sua orchestra fi faranno ballare buoni tanghi”.

Nello stesso anno incontra Ida Calachi, ragazza di origine greca impiegata in un locale notturno, che sposerà l’anno seguente. 

Registra il suo primo disco nel 1938, ma poi fino al 1941 non ne incide altri.

Conosce il cantante Francisco Fiorentino, noto come Fiore, che diventa il suo cantante simbolo. L’orchestra di Troilo incide dischi fino al 24 giugno 1971, giorno in cui registra l’utlimo dei suoi 449 registrazioni..

Aníbal Troilo e la sua orchestra

Nel 1968 fonda il quartetto Aníbal Troilo e registra per la Victor 11 tanghi e milonghe. Era accompagnato da Ubaldo De Mess (chitarra), Rafael Del Bagno (basso) e Osvaldo Berlinghieri (pianoforte). 

Nel 1970 registra due duetti con bandoneon Astor Piazzolla: “La ragione” di Cobian , e “Indietro” di Carlos Gardel . Un totale di 485 registrazioni ufficiali.

Cantanti famosi della sua orchestra sono stati Fiorentino, Alberto MarinoFloreal RuizEdmundo RiveroJorge CasalRaul BeronRoberto Rufino, Angelo Cardenas, Elba Beron,Tito Reyes, Nelly Vázquez e Roberto Goyeneche. 

Troilo come compositore

Come compositore, Troilo ha creato un gran numero di opere importanti. Alcuni dei suoi pezzi più famosi sono

  • Tutta la mia vita
  • Barrio de tango
  • Pa ‘ragazzi danzanti
  • Maria
  • Romance de barrio
  • Che bandoneon 
  • Responsa
  • Patio miniera
  • Una canzone
  • La Cantina
  • Disappear
  • L’ultima curda
Sunto di Michele Moro delle note informative da Todotango.com
Annunci

2 thoughts on “Anìbal Troilo

  1. senza dubbio uno dei nomi più rappresentativi del tango in tutto il mondo; era figlio di genitori italiani il che è motivo di orgoglio per noi.

    Mi piace

Lascia un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...