Darwinismo musicale tanguero: dal musicalizador tradizionale al Tj creativo

Il musicalizador tradizionale e Tj creativo

Chi è il tenutario del tango argentino inteso come musica?

Il pubblico.

E’ il pubblico che frequenta le milonghe che decide cosa ama ascoltare e ballare e cosa no. E’ il popolo dei milongueros che decide se premiare un musicalizador e una milonga o no.

Oggi il musicalizador può essere un tradizionalista che mette solo tanghi di certe epoche o un musicalizador creativo che in una sorta di darwinismo musicale tanguero, propone brani musicali inediti o brani di non tango ballabili a ritmo di tango.

E’ il suo mouse e le sue pazienti selezioni che inseriscono nueve proposte, cercando sempre di trasmettere emozioni tramite il ballo dell’abbraccio.

musicalizador-creativo

C’è chi ama il tango tradizionale, cristallizzato e fermo ai brani prodotti in una certa epoca, e chi oltre ad apprezzare tali brani, con dinamismo propone anche proposte correnti e innovative.

Come per il linguaggio chi lo utilizza crea nuove parole, neologismi, nuovi modi di dire rendendo la lingua viva, novità che col passare del tempo si possono affermare al punto di diventare di uso comune, cosi per il tango quello che Continua a leggere

Annunci

Cosa vogliono le donne prima, durante e dopo il sesso (una tanda)

Care donne, alzi la mano chi non ha mai passato una notte con un uomo che pensava fosse sufficiente saper “darci dentro” per farvi passare una favolosa notte d’amore!

Cosa vogliono le donne prima durante e dopo il sesso e una tanda

Ma è davvero così? Gli uomini pensano davvero che basti essere “prestanti”?! Siamo nel 2017! Siamo nell’era di internet?! Va bene, va bene. Non tanti siti  scrivono in modo chiaro come cambiare approccio e risolvere il problema “donne insoddisfatte dopo una notte d’amore”! Eccomi allora qui a prendermi questa responsabilità (si sa parlare di sesso in un paese un tantino tradizionalista e un po’ bigotto come l’Italia non è proprio semplice!)

Da un divertente articolo “cosa vogliono le donne prima, durante e dopo il sesso” mi è venuta l’idea di fare un parallelismo poco impegnativo e molto alcolico con il mondo del tango e scrivere

Cosa vogliono le dame prima, durante e dopo una tanda

A voi il giudizio sulla qualità dello spritz da me bevuto e il compito di suggerirmi consigli e miglioramenti al parallelismo!

Cosa vogliono le donne prima durante e dopo una tanda

COSA VOGLIONO LE DONNE PRIMA, DURANTE E DOPO…

…IL SESSO

… UNA TANDA

NOTE

PRIMA Fai la doccia Fai la doccia Che sia prima di una notte d’amore che prima di una tanda il sogno di una donna è sempre quello! Un uomo profumato! Prima regola quindi: acqua e sapone! Puoi profumare di sesso solo dopo una notte d’amore non prima.

Puoi puzzare di sudore solo a fine milonga, non durante. Lavati, usa il deodorante (neutro) e portati uno o più cambi (specie d’estate).

Lavati i denti Lavati i denti Sembra una cosa scontata, ma allora perché così tanti cavalieri hanno un alito pesante durante una tanda o una notte d’amore?

Quindi dateci dentro di spazzolino e collutorio ragazzi e portatevi dietro delle mentine… meglio se”menta forte”! 😉

Depilati

(fai ordine fra i tuoi peli)

Barba rasata Trovarsi a letto uomini con una foresta inestricabile di peli ovunque, sul petto, sulle braccia, sulla schiena, li… potrebbe rallentare i tempi d’inizio della notte d’amore a causa del tempo dedicato a cercare l’oggetto del piacere! Scherzi a parte oggi le donne vogliono un uomo curato sotto tutti gli aspetti: non dico depilato ma almeno curato (anche se loro sognano di farci provare almeno una volta il dolore che provano per farsi belle con al ceretta!).

In milonga questo aspetto chiaramente non esiste, ma posso senza paura affermare che un’uomo liscio, profumato e ben rasato è senz’altro preferibile a uno con una barba pungente da porcospino (almeno per chi balla milonguero)

Parlare Un sorriso, mirada e cabeceo Continua a leggere

20 motivi per ballare il Tango!

01Il tango si ascolta, si balla, si vive.

Ma perché iniziare un percorso che potrebbe essere faticoso e difficoltoso? Ecco 20 motivi (30 con quelli degli amici che hanno commentato) per avvicinarsi a questo magico ballo e iniziare il cammino sulla strada del tango.

20 motivi per scegliere il tango

  1. Aiuta a tenerti in forma ed essere più tonici – La panzetta sta aumentando o si vedono le prime zone flacide? Mettiti in pista e fatti catturare dal tango. Sarà difficile smettere di ballare e mentre balli bruci calorie e rassodi.
  2. migliora il tuo senso dell’equilibrio – Nella vita serve equilibrio. Allora metti in bolla e impara a stare in asse anche con l’altro
  3. ti insegna ad ascoltare – In tango è un ballo di coppia. E’ vero l’uomo guida, propone, ma la donna risponde ed interpreta. Se non sai ascoltare non sarai mai in sintonia e Continua a leggere

L’anima e il tango

Nel tango vi sono moltissimi brani che contengono la parola “anima”. Questa parola ha però diversi significati a seconda dell’uso che se ne fa.

Il diL'anima del Tangozionario considera l’anima come il “principio immateriale della vita nell’uomo, contrapposta al corpo e tradizionalmente ritenuta immortale, o addirittura partecipe del divino, e sede dei sentimenti.

Sono molte le frasi che riguardano questa parola: gli occhi sono lo specchio dell’anima, dei sentimenti più intimi; volersi un bene dell’anima, amarsi intensamente; volto senz’anima, senza espressione; arrivare all’anima, commuovere profondamente; leggere in fondo all’anima, scrutare intimamente i sentimenti e i propositi di qualcuno.

Ma anche su un’opera d’arte che ha un’anima si intende un artista che infonde vita, forza, sentimento nelle proprie opere.

Anche nei tanghi vi è una varietà di significati , ma con alcune Continua a leggere

La casa sull’albero, Tango, sogni e 20.000 abbracci

La tecnologia non potrà mai sostituire il contatto I love tango .it - Abbracci e connessioneumano, la sintonia degli sguardi, l’abbraccio, ma credo comunque che la tecnologia, se usata per fini nobili, possa avvicinare le persone, farle sentire parte di un gruppo, dargli la possibilità di condividere pensieri, parole emozioni e di confrontarsi col cuore.

Siamo tutti diversi, ma abbiamo una grande cosa in comune: la passione per il Tango e la voglia di condividere.

I love tango .it - realizzare i sogni

Quando ero bambino sognavo di costruire una casa sull’albero sul ciliegio dietro casa, e di avere una piscina ai suoi piedi dove tuffarmi dalla mia altalena.

Quella casa un giorno l’ho costruita, iniziando da poche tavole grezze e su quella casa ho passato tanti pomeriggi estivi da ragazzo, sognando nuove avventure.

Da adulto, continuo a sognare e a cercare di realizzare le miei visioni. Nel Tango un giorno ho avuto un sogno: quello di creare un grande luogo dove aggregare persone che condividevano una cosa importante come il Tango.

Ho deciso di non fermare la fantasia perché grazie ad essa si possono realizzare i più spettacolari viaggi che siano consentiti ad un essere umano. Continua a leggere