Bandoneón


Cos’è

Il bandoneon, originariamente chiamato bandonion dal suo inventore, il musicista tedesco Heinrich Band (18211860), è un tipo di fisarmonica. Ha un ruolo essenziale nel tango orchestra e, di fatto, è diventato uno dei simboli del tango. Nacque originariamente come strumento per la musica sacra, e veniva utilizzato spesso nelle processioni.

Furono gli emigranti tedeschi agli inizi del XX° secolo a portarlo in Argentina, dove riscosse subito un grande successo.

Bandoneon - Tango argentino - 24 ott 2013 - ph Michele Moro 1

Com’è fatto

Il bandoneón ha tasti e bottoni su due i lati dello strumento: 38 per il registro acuto e 33 per il grave. Ogni tasto emette un suono, ma è necessario premere più tasti contemporaneamente per riuscire a comporre un accordo. Lo strumento è conosciuto tra i tangueros anche come fuelle o mantice.

Come si suona

Viene suonato tenendo lo strumento tra le mani e spingendo o tirando la parte a fisarmonica centrale detta mantice, mentre si premono i tasti con le dita.

Nel bandoneon bisonoro molti dei tasti producono note differenti quando vengono schiacciati durante la chiusura dello strumento piuttosto che durante l’apertura. In pratica questo fa si che lo strumento raddoppi il tipo di note producibili. In pratica quindi il bandeoneoista deve imparare quattro posizioni per posizione di tasti per poter suonare.

Nel bandoneon cromatico invece un bottone produce la stessa nota sia in apertura che in chiusura del mantice.

Il suono del bandoneon

Anibal Troilo-Ché Bandoneon

Bandoneonistas Argentini

Ecco una lista non esaustiva dei più famosi bandoneoistas argentini. Sono tanti gli artisti che hanno fatto la storia di questo strumento e del tango. Eccovi una selezione con i link alla pagina di approfondimento, quasi sempre in spagnolo.

Alejandro Barletta
Aníbal Troilo
Astor Piazzolla
Ciriaco Ortíz
Daniel Cabrera
Dino Saluzzi
Eduardo Arolas
Hector Ulises Passarella (Uruguay)
José Libertella
Leopoldo Federico
Néstor Marconi
Osvaldo Fresedo
Pedro Laurenz
Pedro Maffia
Raúl Garello
Roberto Di Filippo
Victor Villena
Bandoneón

Bandoneón (Photo credit: Nico Kaiser)

Bandoneonistas europei

Carel Kraayenhof (Olanda)
Daniele Di Bonaventura (Italia)
Fabio Furia (Italia)
Gianni Iorio (Italia)
Per Arne Glorvigen (Norvegia)
William Sabatier (Francia)

 Approfondimenti

Annunci

One thought on “Bandoneón

  1. Pingback: Napoletana bellezza e colori Scarlatti-Miscellanea arti varie | LibriDa

Lascia un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...